BTG Players

 

 

Avere una chitarra o un basso BTG significa fare parte di un gruppo di musicisti che pretendono il top dai propri strumenti e dalla propria musica! Significa sentirsi co-autori delle proprie chitarre e bassi, fautori della tendenza odierna a volere utilizzare con sempre più determinazione strumenti di alta liuteria, e significa far parte di quella classe che giorno dopo giorno continua a crescere!

Di seguito riportiamo alcuni Players e loro considerazioni...

 

 

Michele Cusato

" era da molto tempo che desideravo una BTG e questa collaborazione rappresenta un momento fondamentale nel mio percorso di musicista, perché mi ha permesso un salto di qualità decisivo. E' per me un grande onore poter lavorare insieme a un Artista e Professionista di massimo rispetto quale è Bruno Traverso, che ha creato per me uno strumento eccezionale, la Michele Cusato Joy Signature "

 

Michele Cusato

www.facebook.com/michele.cusato

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Cervetto

".....uso dal 2001 una chitarra Bruno Traverso, un modello personalizzato, ed è in assoluto la miglior chitarra che possiedo alla quale non potrei rinunciare, per suonabilità, timbro, versatilità, sustain, insomma per me è lo strumento perfetto! "

 

Andrea Cervetto

www.andreacervetto.com

 

www.youtube.com/user/AndreaCervetto

 

 

Armando Corsi

 

 

 

 

 

 

 

www.armandocorsi.net

 

 

 

 

 

 

 

Andy Marchini (Sadist)

" nel 1995 Bruno mi costruì il primo 6 corde, lo strumento che ho usato di più durante questi anni sia live che in studio... il mio preferito. Nel 2013 mi realizzò un altro 6 corde ma questa volta fretless, basso fantastico molto vibrante dotato di una sonorià piuttosto naturale dalla quale emergono le armoniche dei legni usati e anche ricco di attacco, che mi permette di spaziare da situazioni molto soft a timbriche molto percussive. Con questo strumento ho registrato l'ultimo album dei Sadist disponibile dall'autunno 2015 "

 

Andy Marchini

www.sadist.it

 

 

Massimo Montarese

"…la mia passione verso la chitarra nelle sue forme e nelle sue espressioni, senza gerarchia di generi o stili, mi conduce a pensare uno strumento elettrico con una vasta gamma sonora.
Trovo in Bruno Traverso il perfetto interprete delle mie intuizioni. La sua sensibilità e la sua creatività gli hanno consentito di realizzarmi uno strumento che calza su misura come uno dei migliori lavori sartoriali. Il perfetto bilanciamento timbrico capace di passare dal caldo suono di una hollow body alla timbrica knopfleriana dei single coil, per giungere a una prepotente distorsione metal, sono le caratteristiche preponderanti. Il manico, la tastiera e l’estetica accattivante sono gli altri punti di forza dello strumento: la percezione immediata di comodità e la perfetta intonazione agevolano l’esecutore nella realizzazione di qualsiasi tecnica.
Tutte peculiarità che fanno di questo strumento una materia viva da plasmare in ogni possibilità esecutiva da me sondata sia in studio, che nei live…."

 

Massimo Montarese

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Scognamillo

" Conobbi le chitarre di Bruno Traverso attraverso varie pubblicita' sulle riviste specializzate del settore e rimasi colpito dalla eleganza delle forme e dalla cura nelle rifiniture. Ebbi successivamente modo di incontrarlo ad una fiera maturando successivamente l'idea di farmi costruire uno strumento che potesse permettermi di affrontare vari generi musicali con disinvoltura: uno strumento tutto mio! Da allora, correva l'anno 2004, la mia FPSH mi accompagna fedelmente nella mia attività d'insegnamento e concertistica, giorno dopo giorno, nota dopo nota. "

 

Andrea Scognamillo

www.andreascognamillo.com

 

 

Andrea Trabucco

Inizia lo studio della chitarra e della musica nell’adolescenza, passando attraverso vari stili tra cui rock, prog-rock, latin, bossa nova, funk, fusion, frequentando numerosi workshops e lezioni private ricevendo attestati da Umbria Jazz, Siena Jazz e lezioni da Garrison Fewell, David Liebman e molti altri fino al Diploma in Chitarra Jazz presso il Conservatorio “A.Vivaldi” di Alessandria nel 2009.
Inoltre matura un’importante esperienza formativa e professionale in Brasile, perfezionando le sue conoscenze musicali riguardanti la chitarra brasiliana ed addentrandosi nel mondo del ritmo, grazie ad un serio studio delle percussioni.
Con i Bangalafumenga, dopo un periodo di intenso studio e apprendistato, viene accolto come elemento nella sezione "tamborim" e si esibisce in piu’ di 30 concerti nei club musicali piu’ frequentati di Rio e partecipa al celeberrimo carnevale carioca.
Negli ultimi anni si dedica appieno al suo progetto di samba-rock world music JA E' di cui è uscito nel 2016 il primo album "Trip to Rio" per l'etichetta Nadir Music, distribuito in Uk da Code7 e in Europa e Italia da Audioglobe e col quale realizza concerti in Italia, Europa e Brasile.


.." ho provato tante chitarre in venti anni di amore per questo strumento, ma l'unica che non riesco proprio ad abbandonare è la mia Bruno Traverso FP, fatta su misura, stupenda, leggera, perfetta! Io cerco suonabilità e precisione, e la mia BTG mi regala un suono cristallino anche nella zona acuta del manico in accordi cluster perfettamente intonati nei quali ogni nota risuona con una purezza e colore unico. Grazie Bruno per la cura che metti nel creare i tuoi strumenti! Tudo no Amor "

 

Andrea "JA E' " Trabucco

 

 

 


www.facebook.com/jae.music.official/?fref=ts

 

www.instagram.com/jae_music_official/

 

plus.google.com/u/0/+AndreaTrabucco

 

 

 

 

 

 

Mirko Corvetti

" In effetti credo che Bruno Traverso sia proprio fuori... da ogni parametro di valutazione. Ritengo che per qualificare il lavoro del laboratorio BTG, in una scala da uno a dieci, non possiamo che pensare ad un undici! "

 

Mirko Corvetti

 

www.mirkocorvetti.com

 

www.guitarlabgenova.com

 

 

Matteo Vassallo

" Possiedo questo meraviglioso strumento dal 2000, ero un ragazzo ancora inesperto ma che aveva una gran voglia di suonare e, grazie alla maestria di Bruno Traverso, con questo basso si possono affrontare tutti i generi musicali: c’è attacco, sustain, armoniche naturali che escono ovunque. Tutti i professionisti e insegnanti a cui ho avuto il piacere di farlo provare ne sono rimasti stupiti. Uno dei punti di forza è la scorrevolezza, mai trovato in nessun altro strumento un manico tanto sottile e comodo, oltre che resistente. Non sembra di avere un 6 corde sotto le dita!!!! "

Matteo Vassallo

www.facebook.com/makeroftime/

 

 

 

 

 

 

 

 

Roberto Lucanato

" Nel 2006 sentivo la necessità di procurarmi una chitarra a 7 corde e volevo uno strumento di liuteria che potesse soddisfare le esigenze di versatilità e qualità di cui necessitavo. Decisi di rivolgermi a Bruno Traverso e a distanza di anni posso confermare che fu un'ottima scelta.
La sua Joy 7 era "l'ascia" di cui avevo bisogno e sarà sempre una delle mie chitarre preferite! "

 

Roberto Lucanato

www.facebook.com/IlSegnodelComando.Official

 

www.facebook.com/TOOLBOXTERROR

 

 

" ...onestamente, non so da dove iniziare per descrivere questo basso semplicemente perché è perfetto.
Potrei partire dagli inizi, da quando ho conosciuto Bruno Traverso che con grande pazienza, maestria e passione per il suo lavoro mi ha accompagnato nella scelta ottimale dei materiali per lo strumento; egli è stato anche molto aperto riguardo la mia idea di design del basso, ossia, simile al suo modello Crusher. Una volta delineate le caratteristiche su carta è iniziato il vero lavoro per lui e l’ardua attesa per me; pur avendoci messo poco a plasmare quest’arte, per me è stata una tortura non poter ancora suonare questo apice della liuteria. Ad agosto, infine è arrivato.
Come l’ho imbracciato ho sentito come un flusso di energia scorrere nella mia anima da musicista, seppur giovane ho riconosciuto subito l’alta qualità dello strumento che stava per diventare mio. La scelta dei materiali era in perfetta sintonia con il mio modo di suonare e con la mia band: gli Orun.
I consigli di Bruno sono stati i migliori della mia vita musicale, soprattutto per ciò che concerne i pick-up MAMA che sono fenomenali e molto versatili. Ora dirò una cosa che pochi potranno capire: questo basso suona anche unplugged, senza amplificazione.
Nel suonarlo si sente ogni singola vibrazione prendere forma in una esplosione di sensi, il calore dei legni e la qualità di essi; Bruno vi ha messo tutta la sua esperienza ed il suo amore per questo lavoro. Il mio basso è la quinta essenza della liuteria, infinite caratteristiche lo rendono eccezionale, troppe per elencarle tutte, anche perché molte sono soggettive, emotive; ma, sicuramente, non ringrazierò mai abbastanza Bruno per il lavoro svolto"

Sinceramente,
Luca Giacobbe

 

 

 

 

it-it.facebook.com/OrunBand

 

www.youtube.com/user/OrunBand

 

 

 

 

 

" L’altissima qualità e la cura dei dettagli negli strumenti prodotti dal M° Liutaio Bruno Traverso sono il miglior biglietto da visita.
Per chi è alla ricerca di un serio professionista per essere consigliato dalla scelta dei legni a tutto ciò che riguarda l’hardware e l’elettronica, per ottenere il suono che si desidera dalla propria chitarra, costruita per le proprie mani con le varianti più congeniali, non posso che suggerirvelo vivamente.
Personalmente lo ringrazio per  queste meraviglie che ha costruito per me che, come il buon vino, migliorano ulteriormente col trascorrere del tempo e che sono, a tutti gli effetti, pezzi unici "
 
“Non c'è niente di più bello di una chitarra, eccetto forse due ( F. Chopin) "

 

Michelangelo Romerio

 

 

" ..Bruno è un vero Maestro nell'arte della liuteria. Cura ogni particolare con estrema precisione. Suonare le sue chitarre dà grande soddisfazione anche a chi, come me, non è un vero musicista ma un appassionato che "gioca a fare rock'n'roll" con una band di ultraquarantenni "

 

Massimo Verrecchia

 

 

 

 

 

 

 

 

" Sono sempre stato letteralmente fissato della perfezione del mio strumento. Un mio ex batterista mi chiamava "il chirurgo" per la maniacalità con cui tratto le mie chitarre.
Purtroppo difficilmente riuscivo a trovare strumenti all'altezza dei miei desideri...... finchè non ho conosciuto Bruno. 
La chitarra che mi ha costruito va ogni oltre mia possibile aspettativa, ogni singola nota brilla della stessa bellezza della chitarra stessa. Precisa, espressiva, suona esattamente come l'avevo pensata, anzi meglio, suona da sola, tiene accordatura e action divinamente... i pick up MAMA sono caldissimi e versatili, i legni risuonano meravigliosamente. E il tutto è stato fatto secondo i miei desideri. Bruno ha anche progettato un circuito di controllo di pick up magnetici e piezo secondo le mie specifiche. 
Insomma ........ è LA CHITARRA!
Il tutto è avvenuto con una naturalezza e un piacere che solo il rapporto con una persona che adora il suo lavoro ti può garantire "

 

Marco Pepe

 

 

"...è una chitarra elettrica da viaggio molto comoda, compatta e leggera con materiali di buon livello, linea semplice ma molto curata nella costruzione. Suoni potenti e saturi nel distorto, ricchi di armonici. Suoni chiari e brillanti sul pulito (a seconda dell'amplificatore), ottima per sonorità moderne fusion, funky, heavy metal, alternative. Non molto adatta per i puristi del suono blues e jazz, immagino comunque che gli appassionati di Allan Holdsworth possano ugualmente apprezzarla..."

 

Enrico Faccini

 

 

 

 

 

" Seguo da molti anni il lavoro del M° Bruno Traverso, per la stima che nutro nei suoi confronti, e perché penso sia uno dei più importanti maestri liutai italiani. Gli strumenti costruiti da Traverso, sono curati nei minimi particolari e non hanno certamente bisogno della mia approvazione considerato il fatto che sono utilizzati da eccellenti musicisti professionisti, attivi da molti anni in vari generi musicali, tuttavia desidero spendere alcune parole sulla chitarra FP C.
La FP C è una chitarra costruita interamente in mogano con cassa vuota che ho avuto il grande piacere di utilizzare in alcuni concerti nel ‘98. Ricordo che dovendo eseguire in un contesto di musica informale con amplificazione, alcune mie composizioni, originariamente pensate per chitarra classica, decisi di utilizzare questo strumento. Devo dire che sostituendo le corde di nylon, con altre in budello riuscii ad ottenere una timbrica che soddisfò a pieno le mie intenzioni; Il suono caldo e ricco della corda in budello misto al dettaglio fornito dalle ottime sellette piezo-elettriche montate sullo strumento, contribuirono a creare l’alchimia che desideravo senza dovere ricorrere ad effettistica o ad equalizzazione aggiuntiva. La scelta delle corde e del sistema che rileva la vibrazione delle stesse, come la scelta dei legni, oltre naturalmente al tocco del musicista, sono caratteristiche essenziali al fine di ottenere un suono di pregio, ma queste componenti da sole non sono sufficienti per garantire una buona esecuzione, specie se quest’ultima richiede un'estrema precisione tecnica, è quindi soprattutto nella capacità del liutaio a realizzare uno strumento agevole ed ergonomicamente confortevole che risiede il segreto per raggiungere la piena soddisfazione durante un’esecuzione musicale. Credo che con la realizzazione della FP Bruno Traverso abbia dimostrato ancora una volta di possedere la sensibilità, l’esperienza oltre che le capacità necessarie, per mettere il musicista in condizioni di esprimere al meglio il proprio pensiero musicale.
Grazie Bruno, e complimenti per il tuo eccellente lavoro che svolgi da anni con competenza, serietà e passione. "

 

M° Mauro Bonelli

https://maurobonellichitarra.wordpress.com/

 

 

" Molti anni fa Bruno mi ha costruito una replica, cosa che oggi non fa più.
Non finirò mai di complimentarmi perché è riuscito a realizzarmi uno strumento di altissima liuteria e con un sound che va ben oltre le mie aspettative di versatilità.
Grazie alla sua professionalità, lo consiglio a chi desidera uno strumento che sia veramente unico e rispecchi le proprie esigenze musicali. "

Con stima, Angelo Berardi

 

 

" Conosco Bruno Traverso dal 1997 circa,
il primo lavoro fu quello di aggiungere un pickup passivo con relativa entrata jack indipendente ad un basso. Mi è subito sembrato una persona riservata, pareva serio, competente ed onesto. Negli anni non solo lui mi ha accontentato in ogni genere di modifica, ma mi ha costruito due strumenti custom su mie specifiche.
Dovete sapere che io su certe cose che riguardano la manualità sono molto pignolo e mi ha fatto molto piacere capire che Bruno mi ascoltava ed era più pignolo di me. Lui ha una grande dote... tutto ciò che fa è come se fosse per se stesso e non per il cliente, i suoi lavori non sono mai approssimativi.... lui cerca sempre la perfezione anche nel minuzioso.
Bruno è uno di quelli seri che dà sempre il massimo per sua intima passione "

Sergio Barletta

 

 

" Ormai sono molti anni che affido i miei strumenti a Bruno Traverso per messe a punto e modifiche. Precisione, capacita’ e conoscenza tecnica sono i suoi punti di forza, insomma una garanzia !!
Provate una sua creazione, ne rimarrete affascinati dalla cura maniacale dei dettagli, finezze costruttive da “formula 1” !!!
Vero Made in Italy ad altissimi livelli! "

Diego Forella (Miss Money Rock Band)

 

 

" Bruno lo conosco da molto tempo, negli anni gli ho portato molte chitarre ed ho potuto apprezzare la sua disponibilità e professionalità!

Grazie Bruno!! "

 

Mario D' Andrea

 

 

" per lavoro mi trovo spesso ad aver bisogno di un liutaio capace che possa settare modificare e riparare i miei strumenti e Bruno è il professionista al quale mi affido ormai da anni. Ha un'esperienza molto profonda ed una sensibilità fuori dal comune; gli basta un colpo d'occhio per capire la problematica di uno strumento.
Un liutaio di altissimo livello così come lo sono gli strumenti da lui costruiti..."

 

Paolo Ballardini


PAOLO BALLARDINI, Turnista
(MAMMA MIA! The musical, Orchestra RAI, Fausto Leali & Marcella Bella)

www.paoloballardini.com

 

 

" La prima impressione che si ha parlando con Bruno, è di una persona estremamente seria, rispettosa, preparata, a cui vedi trasudare "passione" per il proprio lavoro, da ogni poro...
Le sue opere d'arte, perchè di opere d'arte si tratta, riflettono quanto ho descritto sopra... I suoi strumenti "CANTANO" armonie su tutto lo spettro di frequenze udibili.
Dentro ogni strumento c'è tutta l'energia, la passione e l'amore di Bruno... Anche ad occhi chiusi saprei riconoscere una chitarra di Bruno Traverso..."


...con affetto e immensa stima... Luca Canepa

 

 

" ho conosciuto Bruno Traverso nel 2000 circa, e nel corso di tutto questo tempo ho constatato in lui grande professionalità, competenza e affidabilità .... e anche, cosa da non trascurare, molta onestà! Ho posseduto una chitarra da lui costruita, strumento molto versatile e perfetto in ogni sua parte.
Se volete affidarvi ad un liutaio nel vero senso della parola... Bruno è l'uomo giusto "


Gigi Barone

 

 

" Conosco Bruno da molti anni, ha sempre risolto ogni problema al di sopra delle mie aspettative, la sua precisione, la cura del particolare, lo rendono tra i migliori liutai che abbia conosciuto, sia nella costruzioni di strumenti professionali, che nelle riparazioni

...lui è il medico delle mie chitarre! "

 

Christian Clemente

 

 

" ho conosciuto Bruno grazie alla segnalazione di un amico. Da subito si percepisce la naturalezza con la quale tratta gli strumenti. Oltre alla sua preparazione ed attenzione apprezzo di Bruno la passione ed intensità con la quale svolge il suo mestiere. Pacato e cordiale, è sempre un piacere scambiare quattro chiacchiere con lui."


Angelo Bordieri

www.youtube.com/channel/UCKhBcbShN0Oj-C0ktCOItag/feed

 

 

 

 

 

BTG

 

 

Strumenti

 

 

News

 

 

Bio

 

 

Contatti

 

 

 

 

Copyright 2017 © Bruno Traverso Guitars di Traverso Bruno - P.iva 01663330098